.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

23 marzo 2009

QUANDO LA SANITA' LASCIA L'AMARO IN BOCCA

Così come mi perviene pubblico la seguente lettera, ove si percepisce lo sfogo di un cittadino che si lamenta  del mal funzionamento di una ramo della pubblica amministrazione più delicato,  la Sanità pubblica.

                Lettera alla Nuova Sardegna

 

 

                        Sanità Algherese, che fare?

 

Oramai non si sa più a che Santo votarsi, dato che anche le tanto agognate e discusse elezioni Regionali hanno avuto il loro compimento, e, come si dice quel che è stato è stato, e chi ha avuto ha avuto, (eccome se lo ha avuto).

Adesso sarebbe come da copione, il momento di passare ai fatti, ma quali fatti se io, che lavoro presso il Presidio Ospedaliero del Civile, è da anni che aspetto questo cambiamento di rotta, almeno nelle coscienze delle persone, ma è stato come aspettare GODOT, il quale come ben sapete Non arriverà mai, in quanto frutto della immaginazione delle persone.

Dire che la Sanità algherese è in piena emergenza e difficoltà a mio parere sarebbe come appellarsi a un eufemismo e cercherò nel mio piccolo di spiegarvi il perché.

Come ben sappiamo, il comparto della Sanità, è quello che più di ogni altro ti fa capire l’andamento delle cose in uno Stato(democratico)in cui viviamo, ho messo tra parentesi democratico, in quanto penso che di quella parola siano rimaste solamente le briciole e alcuni vizi di forma che ancora si perpetuano nel tempo.

Ma andiamo subito al nocciolo della mia riflessione, e mi chiedo: “come fa un ospedale come il Civile di Alghero ad essere funzionale in tutte le sue attività”, quando a mio modestissimo avviso ormai da diversi anni mancano del tutto, (o in buona parte), le figure professionali giuste al posto giusto( e parlo ad ogni livello professionale),che invece di prendersi a cuore le varie problematiche ospedaliere e di collaborare tra loro per risolverle, non fanno altro che calunniarsi a vicenda, scaricando ognuno le proprie responsabilità sull’altro per cercare di scavalcare posizioni, per poter ambire a quella giusta di potere , per deridere ancora di più l’altro visto come nemico-antagonista e non come collaboratore nella risoluzione del problema.

E’ evidente che tutto questo spreco di energia da parte di chi ha un ruolo di responsabilità, impedisce agli stessi, di non pensare minimamente a quelli che sono le funzioni e i problemi principali esistenti in ogni reparto. La conseguenza più logica ed evidente in questo stato di cose, è come sempre che a rimetterci è il povero paziente, che magari giace in barella sbattuto in qualche sala di degenza(per lo più nel reparto Medicina, ormai diventato vera e propria Geriatria), in attesa che si liberi un posto letto che nella condizione odierna è come aver fatto un quattordici al totocalcio.

A queste carenze croniche di natura logistica, si aggiunge poi il fatto, secondo me ancora più grave, non di mancanza di personale, come ci vogliono far credere le varie sigle sindacali, dalle quali io personalmente mi sono allontanato, di una vera e propria confusione di ruoli e di una occupazione indebita di poltrone da parte di vari personaggi, che non ne avrebbero addirittura neanche il titolo giusto; vedi ausiliari che fanno gli amministrativi , o pensano di esserlo senza avere tra l’altro un'deguata preparazione per assolvere quella mansione; vedi diversi infermieri professionali collocati in reparti o laboratori senza un effettivo bisogno della loro presenza, lasciandone così scoperti altri dove invece tali figure sarebbero state indispensabili; ultimi ma non per importanza e numero l’esercito di generici aspiranti elettricisti, muratori portinai etc. i quali li trovi sempre un po’ dappertutto tranne che sul luogo di lavoro ove ce ne fosse bisogno. 

Tutto ciò finora detto lascia presupporre un cattivo ed inefficace ottimizzazione e coordinamento del personale , sia esso infermieristico, medico e paramedico. Per rendere ancora più comprensibile e credibile tutto ciò suddetto citato vi faccio un piccolo esempio di come i reparti siano male organizzati. Prendiamo in esame la situazione del reparto Laboratorio Analisi: in esso lavorano circa dici medici, dieci tecnici con un rapporto fra loro di uno a uno( cosa inammissibile), ancora quattro infermiere professionali ed infine un ausiliario della Coop. Elleuno, il quale cosa ancora più inammissibile è costretto a coprire i due turni facendo quattro ore la mattina e due la sera (infatti mi sa che sia l’unico ausiliario di tutte le otto A.S.L. della Sardegna a dover fare il rientro serale tutti i giorni della settimana, senza parlare delle condizioni in cui è costretto a lavorare. Concludo questa mia lettera , che spero vivamente voi abbiate il coraggio di pubblicare, non perché non abbia più altro da dire anzi,ma perché forse in maniera un po’ pessimistica penso che anche questa lettera a voi inviata, se pur pubblicata non riesca haimè, a toccare la coscienza delle persone, quelle che dovrebbero porre rimedio a questo stato di cose e alle quali però mi appello affinché qualcosa si smuova e prenda corpo(mi riferisco in particolare ai nostri tre politici che militano in consiglio regionale)e che si riesca almeno in futuro a far rispettare a chiunque quel minimo di regole che svilisca l’Anarchia attuale e ci faccia continuare a sperare che la meritocrazia un giorno riprenda il posto che le spetta.

 

 

 

sfoglia
febbraio        aprile