.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

17 marzo 2012

SPESE LEGALI - DECISIONE DELLA CASSAZIONE

L’art. 91 del codice di procedura civile afferma che,  il giudice condanna, con la sentenza che chiude il giudizio, la parte soccombente al rimborso delle spese a favore dell’altra parte. La Corte di Cassazione  con sentenza n. 3595/2012  spiega che essa va intesa nel senso che solo la parte interamente vittoriosa non può essere condannata, neppure in minima parte, al pagamento delle spese legali, a meno che non ricorra l’ipotesi di una reciproca soccombenza, in tal caso la decisione viene rimandata  all’ apprezzamento del giudice stesso, che valuta la compensazione o meno delle spese. La decisione del giudice in tal senso non è sindacabile in sede di legittimità.

 


 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. spese legali

permalink | inviato da geronimo il 17/3/2012 alle 12:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 ottobre 2011

SPETTA IL RIMBORSO DELLE SPESE LEGALI A MILITARE ASSOLTO IN SEDE PENALE

C.G.A.R.S.,sez. giurisdizionale, 2 maggio 2011, n. 347

E' illegittimo, ai sensi dell'art. 18 del d.l. 25 marzo 1997, n.67, convertito dalla legge 23maggio 1997, n. 135, il diniego di rimborso delle spese legali sostenute da un dipendente pubblico assolto in sede penale, motivato con riferimento al fatto che “ la condotta concretamente posta in essere dal dipendente non è riferibile alla tutela di interessi propri dell'amministrazione di appartenenza”, nel caso in cui risulti che il dipendente stesso ( nella specie si trattava del Comandante di una Stazione dei Carabinieri) sia stato imputato e poi assolto in sede penale per il reato di falso nello svolgimento delle attività di ufficio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. spese legali

permalink | inviato da geronimo il 15/10/2011 alle 10:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

11 maggio 2011

SPESE LEGALI PER FATTI INERENTI IL SERVIZIO

Consiglio di Stato sez. VI 21/3/2011 n. 1713; Pres. Coraggio, G., Est. Polito, B.R.
Rimborso delle spese legali

Con determinazione 333.A/U.C./5769 – TL in data 12 settembre 2008 - oggetto di successiva conferma con atto dell’ 11 marzo 2009 - il Ministero dell’ interno, Dipartimento della pubblica sicurezza - acquisite le osservazioni del destinatario del provvedimento sul preavviso di atto negativo, ai sensi dell’art. 10 bis della legge 7 agosto 1990, n. 241 - respingeva, uniformandosi ai pareri espressi dall’ Avvocatura distrettuale dello Stato, la domanda dell’ ispettore superiore della Polizia di Stato @@@@@, intesa ad ottenere, ai sensi dell’art. 18 della legge 23 maggio 1997, n. 135, il rimborso delle spese sostenute per patrocinio legale in giudizio promosso nei suoi confronti con imputazione per i reati di cui agli artt. 82, 314 e 323 c.p., connessi all’ espletamento del servizio (gestione di spaccio riservato agli appartenenti alla Polizia di Stato), conclusosi con sentenza assolutoria ai sensi dell’art. 530 c.p.p. perché il fatto non sussiste.

Avverso la determinazione negativa il @@@@ proponeva impugnativa avanti al Tribunale amministrativo regionale per la Campania.
Il ricorso era respinto con sentenza in forma semplificata n. 4325 del 23 luglio 2009 .

Il Consiglio di Stato , con la sentenza in epigrafe indicata, ha deciso differentemente da quanto è stato considerato dal Ministero, dall'Avvocatura di Stato e dal T.A.R. Della Campania. A volte persitere può dare le giuste gratificazioni.

Nella specie il provvedimento di diniego impugnato in prime cure, facendo proprie le conclusioni del parere rassegnato dall’ Avvocatura distrettuale, dà rilievo alla parte motiva della sentenza, che non consente di ritenere esclusa la responsabilità dell’ imputato, perché non ha fornito prova della propria innocenza, ma ha beneficiato del ragionevole dubbio, in presenza dell’ insufficienza della prova, che dà ingresso all’ assoluzione secondo il canone processuale penalistico del favor rei.
Come prima accennato l’ art. 18 della legge n. 137 del 1997 assume a presupposto del diritto al rimborso delle spese per patrocinio legale il giudizio si sia concluso con sentenza o provvedimento che “escluda” la responsabilità.
L’ art. 530 c.p.p. al primo comma individua una pluralità di formule assolutorie, che prendono in considerazione: l’ insussistenza del fatto reato (il fatto non sussiste); la non attribuibilità della fattispecie criminosa all’ imputato (l’ imputato non lo ha commesso); l’ inesistenza degli elementi costitutivi della fattispecie criminosa (il fatto non costituisce reato); la mancata previsione per legge del fatto come reato o che sia stato commesso da persona non imputabile.
La disposizione in esame, al secondo comma, recepisce la regola di giudizio in base alla quale va pronunziata l’ assoluzione anche quando manchi o sia insufficiente o contraddittoria la prova sulla sussistenza del fatto reato, sulla sua commissione da parte dell’ imputato, sulla qualificazione del fatto stesso come reato, ecc.
Entrambe le ipotesi assolutorie escludono ogni responsabilità agli effetti penali, in esito a giudizio valutativo e di graduazione delle prove assunte, nel loro concorso, in negativo o in positivo, a qualificare la responsabilità dell’ imputato. Il dispositivo è, quindi, sempre di pieno proscioglimento, essendo stata espunta la formula assolutoria del codice di procedura penale previgente (art. 479, comma terzo) che, in assenza di prove sufficienti per pervenire alla condanna, prevedeva l’ assoluzione per insufficienza di prove.
In presenza di una sentenza che, come nel caso di specie, nega la responsabilità agli effetti penali dell’ imputato, sussiste il diritto alla misura indennitaria, in concorso con gli ulteriori elementi dall’ art. 18 della legge n. 137 del 1997, trattandosi di disposizione che non discrimina fra le diverse ipotesi di formule assolutorie prefigurate dall’ art. 530 c.p.p. e non assegna all’ Amministrazione un’ area di discrezionalità che le consenta di sovrapporsi e sostituirsi a quella effettuata dal giudice a quo.
Accedere all’ opposta tesi consentirebbe, muovendo dalla motivazione della sentenza assolutoria, una riedizione in sede amministrativa del giudizio sull’ ascrivibilità o meno all’ imputato del fatto reato per il quale è stata esercitata l’ azione penale dando, quindi, luogo ad una rinnovata valutazione nel merito degli estremi di responsabilità, che l’ art. 18 della legge n. 137 del 1997 non prevede affatto e, tantomeno, consente.
Per le considerazioni che precedono l’ appello va, quindi, accolto e, per l’ effetto, va accolto il ricorso di primo grado e vanno annullati gli atti con esso impugnati.
I particolari profili dell’ insorta controversia consentono la compensazione fra le parti di spese ed onorari per i due gradi di giudizio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. spese legali

permalink | inviato da geronimo il 11/5/2011 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile