.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

30 luglio 2007

ALGHERO – BEACH FUNNY 2007-

 





 

Nell’ultima decade di luglio si è svolta nelle spiagge di Alghero una manifestazione di intrattenimento che ha compreso tornei di calcetto, pallavolo, rugby, racchette ed esibizioni di molteplici altri sport . Una manifestazione sicuramente ben integrata nell’ambiente circostante che ha di fatto ravvivato per alcune settimane la costa Algherese. Le squadre di calcetto iscritte erano 18 , molte delle quali rappresentavano varie località della provincia. Ha vinto il torneo di calcetto una squadra di Alghero, denominata “IL LIDO”, composta da 6 ragazzi algheresi di età compresa fra i 17 e i 20 anni. I componenti della squadra sono:” Alessandro LORETTU, Marco DETTORI, Marco ANGIOI, Roberto SINI, Simone PINELLI, Roberto IACOMINO e Daniele ZANZA”.
Facciamo le congratulazioni a questi ragazzi che hanno vinto anche con squadre che comprendevano giocatori come “George DOSSOU”, che fino all’anno scorso hanno giocato in Serie “D” con la prima squadra dell’Alghero. Geronimo


 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. beach funny

permalink | inviato da geronimo il 30/7/2007 alle 10:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 luglio 2007

I MIEI CANI

 
             Siria


          Leon                                     Toby                             Kall


                Kira                                  Kira                                      Kira

           Igor                                    Tess                                   Pit
   

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. razza

permalink | inviato da geronimo il 29/7/2007 alle 12:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

27 luglio 2007

DROGA E TRASPARENZA IN PARLAMENTO

 



Casini ritiene sia giusto che anche i parlamentari si sottopongano al test antidroga, i verdi si oppongono -chissà perché?- , il parlamento boccia la proposta e la MUSSOLINI grida allo scandalo. Orbene , credo  si sia vista l’ennesima commedia pirandelliana, senza offesa per Pirandello. Personalmente penso che i parlamentari da noi votati debbano essere ritenuti personaggi pubblici sui quali debba prevalere la totale trasparenza  e rendere conto ai cittadini di ogni loro azione, altrimenti non dovrebbero fare i parlamentari. Purtroppo la classe dirigente si nasconde dietro il diritto alla privicy e quant’altro, continuando a mostrare esclusivamente il  lato peggiore e far pensare di essa, l'impensabile. Geronimo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica

permalink | inviato da geronimo il 27/7/2007 alle 20:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

27 luglio 2007

TUTTO IL MODO E’ PAESE – MCLAREN COLPEVOLE MA NESSUNA PUNIZIONE


Quando ho sentito il giudizio emesso in relazione alle vicende riguardanti la FERRARI e la MCLAREN, mi è sembrato di essere in Italia, "COLPEVOLI MA NON PUNITI".
In Italia gravita l’ipocrisia della giustizia che non c’è e non ci si accorge che probabilmente tutto il mondo è paese e l'ultimo dei fatti ormai internazionalmente acclarati è il giudizio relativo alle responsabilità della Mclaren, colpevole ma non punibile. Eh si, forse anche la Ferrari deve sottostare al superpotere  della multinazionale Tedesca e le sue collusioni, o forse c’è da pensare che noi Italiani siamo sempre meno considerati!? Mah! Chissà… Forse un po’ l’uno ed un po’ l’altro, d’altronde, chi è propulsore delle nostre credenziali e dell’immagine che noi diamo come Italiani nel mondo? I nostri politici? Auguri…  Forza FERRARI,  non abbassiamo la testa e facciamo valere i nostri diritti, come sportivi e come Italiani.  Geronimo




permalink | inviato da geronimo il 27/7/2007 alle 12:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

25 luglio 2007

L'AUTO CHE SPAVENTAVA LE MULTINAZIONALI

Articolo giuntomi tramite e.mail ed inserito cosi come scritto senza alcuna modifica



 

Eolo, la vettura che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire. Perché?

VIVAMO IN UN MONDO DOVE CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE IL PETROLIO E' IMPORTANTE QUANTO L'ACQUA.

Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bologna una macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare,fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.
Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di110 Km/h e funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano.
Allo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento.Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all'interno dell'auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento.
Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta.
Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice.
Qualcuno l'ha mai vista in Tv?

Al Motorshow fece un grande scalpore, tanto che il sito www.eoloauto.it venne subissato di richieste di prenotazione: chi vi scrive fu uno dei tanti a mettersi in lista d'attesa, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all'inizio del 2002: si trattava di pazientare ancora pochi mesi per essere finalmente liberi dalla schiavitù della benzina, dai rincari continui, dalla puzza insopportabile, dalla sporcizia, dai costi di manutenzione, da tutto un sistema interamente basato sull'autodistruzione di tutti per il profitto di pochi.
Insomma l'attesa era grande, tutto sembrava essere pronto, eppure stranamente da un certo momento in poi non si hanno più notizie.
Il sito scompare, tanto che ancora oggi l'indirizzo
www.eoloauto.it risulta essere in vendita.
Questa vettura rivoluzionaria, che, senza aspettare 20 anni per l'idrogeno (che costerà alla fine quanto la benzina e ce lo venderanno sempre le stesse compagnie) avrebbe risolto OGGI un sacco di problemi, scompare senza lasciare traccia.
A dire il vero una traccia la lascia, e nemmeno tanto piccola: la traccia è nella testa di tutte le persone che hanno visto, hanno passato parola,hanno usato Internet per far circolare informazioni.
Tant'è che anche oggi, se scrivete su Google la parola "Eolo", nella prima pagina dei risultati trovate diversi riferimenti a questa strana storia.
Come stanno oggi le cose, previsioni ed approfondimenti. Il progettista di questo motore rivoluzionario ha stranamente la bocca cucita, quando gli si chiede il perché di questi ritardi continui. I 90 dipendenti assunti in Italia dallo stabilimento produttivo sono attualmente in cassa integrazione senza aver mai costruito neanche un'auto.
I dirigenti di Eolo Auto Italia rimandano l'inizio della produzione a data da destinarsi, di anno in anno.
Quali considerazioni si possono fare su questa deprimente vicenda? Certamente viene da pensare che le gigantesche corporazioni del petrolio non vogliano un mezzo che renda gli uomini indipendenti.
La benzina oggi, l'idrogeno domani, sono comunque entrambi guinzagli molto ben progettati.
Una macchina che non abbia quasi bisogno di tagliandi nè di cambi olio,che sia semplice e fatta per durare e che consumi soltanto energia elettrica, non fa guadagnare abbastanza. Quindi deve essere eliminata, nascosta insieme a chissà cos'altro in quei cassetti di cui parlava Beppe Grillo tanti anni fa, nelle scrivanie di qualche ragioniere della Fiat o della Esso, dove non possa far danno ed intaccare la grossa torta che fa grufolare di gioia le grandi compagnie del petrolio e le case costruttrici, senza che "l'informazione" ufficiale dica mai nulla, presa com'è a scodinzolare mentre
divora le briciole sotto al tavolo




permalink | inviato da geronimo il 25/7/2007 alle 12:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

24 luglio 2007

QUANDO I VAMPIRI LEGIFERANO

 

Lo Stato da una parte cerca di dimostrare che sta rivedendo la tassazione e la possibilità di elargire ai cittadini dei benefici finanziari sotto diverse forme, dall’altra non sapendo come meglio razzolare altro denaro alle già alte tasse, cerca di istituire, con un balzello legislativo, un’ulteriore tassa, imponendo d’ufficio un prelievo sulle pensioni e sugli stipendi dei dipendenti pubblici. Per chi meglio voglia capire nel merito può cliccare qui di seguito.
http://www.aduc.it/dyn/pulce/art/singolo.php

Per chi, titolare di pensione, volesse impedire questo prelievo, a dir poco abusivo, può presentare la seguente domanda alla sede INPDAP della propria provincia con Racc. A.R.. 
                          
                                                            ALLA SEDE PROVINCIALE  I.N.P.D.A.P.

                                                           
Via Sardegna, 25

 

07100    SASSARI         

 

OGGETTO: Decreto Ministeriale n. 45 del 7 Marzo 2007.(G.U. n. 83 del 10 Aprile 2007)

 

Il sottoscritto ______________, nato ______________ il___________, ivi residente in ___________________________, quale titolare di pensione dello Stato con partita in carico a codesta Sede Provinciale INPDAP , iscrizione numero:”______________”, in relazione al dettato di cui all’art. 2 Co. 1 del Regolamento di attuazione del Decreto Ministeriale dell’Economia e Finanze del 7 Marzo 2007, n. 45, chiede che l’importo della sua pensione non venga assoggettato alla ritenuta mensile cui inserisce il succitato Decreto Ministeriale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




permalink | inviato da geronimo il 24/7/2007 alle 20:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

13 luglio 2007

C'E' CHI ANCORA SE LA RIDE

 

Gli anziani che prendono 500 Euro al mese sono circa sette milioni, quelli che fino a ieri venivano considerati i privilegiati, il cosiddetto “ceto medio”, versano in povertà e, per finire il mese, spesso si indebitano con le banche. Giacca e cravatta non è ormai uno Status Simbol, spesso anche i borghesi incontrano le loro difficoltà in una società consumistica e vittima del cambio della moneta “Euro” in parte causa della nostra condanna. Si è avuta una perdita del potere di acquisto delle retribuzioni del 24% per gli impiegati, del 14% per gli operai , il 12% per i dirigenti, etcc.. Oltre 5.000.000 di nuclei famigliari, 15.000.000 di individui, circa il 23% degli Italiani, arrancano affannosamente per cercare di vivere una vita dignitosa, o meglio, sopravvivere. Il debito pubblico Italiano ammonta ormai a 1.609,12 miliardi, eppure, nonostante tutto ciò, c’è chi ha ancora la forza di ridere. Geronimo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica

permalink | inviato da geronimo il 13/7/2007 alle 12:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

9 luglio 2007

CASERMA CC SOTTO SEQUESTRO

 
    Tratto dal sito di U.N.A.C. Unione Nazionale Arma dei Carabinieri

data: 09.07.2007
autore: UNAC
News:  

VERTENZA CON I LEFEBVRE Chatillon, la caserma dei Carabinieri posta sotto sequestro dalla Finanza AOSTA — Per una vertenza fiscale tra il gruppo finanziario romano che fa capo a uno dei discendenti della famiglia D'Ovidio Lefebvre e l'Agenzia delle Entrate, la caserma dei carabinieri di Chatillon è stata posta sotto sequestro dalla GdF. Non si conosce al momento chi ha disposto il provvedimento. La caserma, che ospita la compagnia di Chatillon-Saint Vincent, è stata affidata in custodia giudiziale al comandante territoriale dell'Arma. La caserma è di proprietà degli eredi D'Ovidio Lefebvre e a loro il Ministero dell'Interno versava la quota di locazione per la struttura.




permalink | inviato da geronimo il 9/7/2007 alle 11:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno        agosto