.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

28 maggio 2012

EQUA RIPARAZIONE - LA DURATA DEL PROCESSO NON DEVE SUPERARE DUE ANNI

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 8283 del 24 maggio 2012, è intervenuta nuovamente sulla durata del giusto processo, accogliendo il ricorso di un cittadino   contro il ministero della Giustizia, che aveva avanzato domanda di equa riparazione di danno patrimoniale e non, subito a causa dell’irragionevole durata del processo, in base alla legge n. 89/2001. La durata del processo era  di tre anni e otto mesi e, in primo grado, la Corte d’appello aveva ritenuto non lungo il tempo trascorso per poter richiedere l’equa riparazione, ma la Corte di Cassazione, con la sentenza sopra citata, ha invece accolto il ricorso affermando che il giusto processo non deve comunque  superare la durata di due anni.

Un altro colpo per la nostra Giustizia lumaca.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. equa riparazione

permalink | inviato da geronimo il 28/5/2012 alle 16:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 maggio 2012

IL TAR ANNULLA IL TRASFERIMENTO DI UN MILITARE - PERCHE' COMPENSARE LE SPESE DI GIUDIZIO?

Il Tribunale Amministrativo Regionale per l'Emilia Romagna (Sezione Prima) con sentenza n. 363/2012 ha annullato l'ordine di trasferimento di un militare, poiché posto in essere con «modalità inutilmente e particolarmente pregiudizievoli per le esigenze familiari». Nella circostanza il trasferimento avveniva successivamente all’impugnazione da parte del militare del rapporto informativo, con richiesta di accesso agli atti. Sembrava una palese ritorsione da parte dell’amministrazione della Difesa.

Ciò che ancora la Giustizia Amministrativa trova difficile fare, seppure le ragioni siano attribuite al ricorrente e non all’amministrazione resistente , è addebitare le spese alla parte soccombente, quando questa è l’’amministrazione pubblica che ha suscitato l’azione legale della controparte, ma decide quasi sempre per la solita compensazione delle spese, adducendo motivi più o meno valenti. Non vi è invece alcuna difficoltà addebitarle al dipendente pubblico qualora sia questo a soccombere in giudizio. La  Cassazione si è espressa sulla debenza delle spese di giudizio , affermando che le stesse devono essere a carico della parte soccombente, ma la giustizia amministrativa pare trovi sempre qualche difficoltà nel volerle attribuire all’amministrazione Pubblica, seppure essa sia rappresentata dall’avvocatura dello Stato , che ad onor del vero, oggi, deve comunque essere individuata nell’azione e nella responsabilità di un singolo soggetto. In conclusione, per far valere le proprie ragioni, innanzi ai giudici amministrativi, si deve in qualche modo pagare il pegno, anche davanti ad azioni, a dir poco, persecutorie.

Sarebbe il caso di interessare la Corte Europea per la garanzia dei diritti dell’uomo “militare ?

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. trasferimenti

permalink | inviato da geronimo il 26/5/2012 alle 22:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 maggio 2012

INCIDENTE STRADALE - DEVE ESSERE RISARCITO ANCHE IN FERMO TECNICO DEL VEICOLO

La Corte di Cassazione Civile n. 6907, sez. III del 8/5/2012 ha sentenziato a favore del danneggiato di un sinistro stradale, prevedendo che debba essere risarcito anche per il fermo tecnico del veicolo.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. incidente stradale

permalink | inviato da geronimo il 26/5/2012 alle 14:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 maggio 2012

AUTOVELOX - POSTAZIONI FISSE - STRADE URBANE - INTERVIENE LA CORTE COSTITUZIZONALE

Anche la Corte Costituzionale con ordinanza n. 60 del 19 marzo 2012, dopo innumerevoli sentenze della Corte di Cassazione, sulle caratteristiche delle strade urbane a scorrimento veloce, interviene e chiarisce  che,  le postazioni fisse degli autovelox possono essere installate esclusivamente su quelle strade che possiedono le caratteristiche minime previste dal codice della strada, senza che i Comuni , con l’avvallo delle Prefetture compiacenti, possano arbitrariamente derogarvi adducendo come giustificazione, la necessità di garantire la sicurezza.

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. aotuvelox

permalink | inviato da geronimo il 26/5/2012 alle 13:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 maggio 2012

SANZIONI DISCIPLINARI - INTERPELLO N. 11/2012 - IN RISPOSTA AL SINDACATO DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE

 

Interpello Ministero del lavoro e delle politiche sociali 10/4/2012 n. 11/2012

Sindacato delle Professioni Infermieristiche chiede entro quale termine perentorio la sanzione disciplinare di un pubblico dipendente può essere impugnata davanti l’ufficio provinciale del lavoro stante l’inapplicabilità dell’art. 7 della L. n. 300/1970”. Anche le controversie aventi ad oggetto l’impugnazione delle sanzioni disciplinari possono essere trattate dalle nuove commissioni di conciliazione che, per effetto del mutamento di procedura, potrebbero successivamente proseguire nella trattazione del contenzioso nella veste di collegio arbitrale. le sanzioni disciplinari irrogate nei confronti dei pubblici dipendenti possano essere impugnate sia attraverso l’esperimento del tentativo facoltativo di conciliazione di cui agli artt. 410 e 411 c.p.c., nonché mediante le procedure arbitrali ex artt. 412 e 412 quater, ferma restando comunque l’esperibilità dell’azione giudiziaria negli ordinari termini prescrizionali.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Sanzioni disciplinari

permalink | inviato da geronimo il 25/5/2012 alle 20:58 | Versione per la stampa

25 maggio 2012

INCIDENTE STRADALE - REATO DI FUGA

Se si tampona un’autovettura lievemente e non ci si ferma a soccorrere l’automobilista tamponato che ha subito un lieve trauma cranico “colpo di frusta” non si incorre nel reato di omissioni di soccorso, dato il tipo di conseguenze del sinistro,  ma nel reato di pericolo  (art. 189 c.d.s. cd reato di fuga), che ne deriva dalla fuga del soggetto dal luogo dell’investimento così da impedire o comunque ostacolare l’accertamento della propria identità personale. Cassazione n. 17220 del 9 maggio 2012.


 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. incidente stradale

permalink | inviato da geronimo il 25/5/2012 alle 17:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 maggio 2012

LAVORO - DENIGRAZIONI E VESSAZIONI - VIOLENZA PRIVATA

I comportamenti denigratori e vessatori di un superiore sul luogo di lavoro, nei confronti dei dipendenti, integrano il reato di “violenza privata”Corte di Cassazione Penale n. 12517/2012, sez. VI del 3/4/2012


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lavoro

permalink | inviato da geronimo il 25/5/2012 alle 16:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 maggio 2012

RESPONSABILITA' DEL MEDICO - NORMALI CANONI DI PRUDENZA

La responsabilità del medico deve essere addebitata qualora non usi i normali canoni di prudenza  in una prima visita di controllo presso il pronto Soccorso, di un ammalato che esterna un malore.  Corte di Cassazione Civile n. 6275, sez. III del 20/4/2012


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. medico

permalink | inviato da geronimo il 25/5/2012 alle 16:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 maggio 2012

SANZIONI DISCIPLINARI - MILITARI E FORZE DI POLIZIA - NECESSARIO IL CONTRADDITTORIO

E’ basilare il principio del contraddittorio nei procedimenti disciplinari a carico degli appartenenti alle forze di polizia, come evidenzia la sentenza del T.A.R. Lazio, Sezione prima Ter, 13 ottobre 2011, n.7917, che prende in considerazione le cause di legittimo impedimento dell’appartenente alla forza di polizia nei confronti del quale veniva avviato il procedimento disciplinare. Anche nella sentenza del Consiglio di Stato n. 1207 sez. IV del 2 marzo 2012, viene evidenziato che: A norma dell'art. 15, primo comma, della legge 11 luglio 1978, n. 383, "nessuna sanzione disciplinare di corpo può essere inflitta senza contestazione degli addebiti e senza che siano state sentite e vagliate le giustificazioni addotte dal militare interessato. In quest’ ultima sentenza viene però ribadita la legittimità di un ordine impartito da un superiore gerarchico seppur non diretto superiore dell’inferiore in grado.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sanzioni disciplinari

permalink | inviato da geronimo il 9/5/2012 alle 8:34 | Versione per la stampa

8 maggio 2012

LAVORATORE NON ASSUNTO CHIEDE L'ACCESSO AGLI ATTI DI ALTRO LAVORATORE ASSUNTO - DINIEGO

La Corte di Giustizia Europea dice no ad un lavoratore straniero che ritenendosi discriminato all’atto di un'assunzione, chiede di accedere alle informazioni relative all' altro lavoratore assunto.

Corte di giustizia dell’Unione Europea,  sentenza della causa n. 415/2010 pubblicata il 19 aprile 2012.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diritto di accesso agli atti

permalink | inviato da geronimo il 8/5/2012 alle 16:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno