.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

31 gennaio 2013

RESIDENZA ANAGRAFICA - PROCEDURE - OSTACOLI

Si è già intervenuti in merito alle procedure di trasferimento della residenza anagrafica, a seguito dell'atteggiamento ostativo di alcuni uffici pubblici, postando sul blog un' intervento dell' Unione Nazionale Consumatori http://geronimo.ilcannocchiale.it/post/2441585.html.
Si e ritenuto necessario ritornare sull'argomento atteso che alcune amministrazioni, imperterrite nei loro  comportamenti, continuano ad insinuare e avanzare dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni dei cittadini riguardo la denuncia del cambio di residenza. Ciò premesso, postiamo quanto statuito dalla legislazione vigente e quanto altrettanto specificato dal Ministero dell'Interno e dal Consiglio di Stato.http://www.geronimados.com/2013/01/residenza-anagrafica.html




permalink | inviato da geronimo il 31/1/2013 alle 21:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 gennaio 2013

DIPENDENTE PUBBLICO CHE SI ASSENTA SENZA GIUSTIFICAZIONE - SEQUESTRO SUL CONTO BANCARIO - SUSSISTE.

Un dipendente ministeriale indagato per il reato di cui all'art. 640 del c.p. che si assenta dal lavoro per presunte incombenze derivanti dall'incarico di assessore svolte presso un ente comunale, consegue l'illecito profitto della retribuzione. Nella fattispecie, viene disposto dal G.I.P. Il sequestro preventivo delle somme di denaro giacenti sul conto corrente a lui intestato, per l'equivalente della somma confiscabile. La Cassazione con la sentenza del 18 gennaio 2013,n.2723 ritiene legittimo il sequestro preventivo operato dai Carabinieri sul conto corrente dell'indagato assenteista.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lavoro - assenteista

permalink | inviato da geronimo il 28/1/2013 alle 21:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 gennaio 2013

LICENZIAMENTI ILLEGITTIMI

Cassazione n. 23841 del 21 dicembre 2012 : il lavoratore reintegrato non può essere licenziato una seconda volta per gli stessi fatti;


Cassazione n. 6 del 2 gennaio 2013: Illegittimo il licenziamento per giustificato motivo oggettivo se non c'è la prova dell'impossibilità di ricollocare la lavoratrice;
Cassazione n. 106/2013: illegittimo il licenziamento del lavoratore che invia in ritardo il certificato di malattia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. licenziamenti

permalink | inviato da geronimo il 22/1/2013 alle 7:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 gennaio 2013

SE IL GIUDIZIO DI EQUA RIPARAZIONE DURA TROPPO DEVONO ESSERE PAGATI I DANNI

La Corte di Cassazione Civ. n. 1/2013 ritorna sulle decisioni inerenti l'equa riparazione , decide di ritenere valido il risarcimento nei confronti del ricorrente qualora vi sia ulteriore ritardo nella decisione della Corte sul quantum risarcitorio . Insomma, prima o poi verrà capito che bisogna accorciare i tempi della Giustizia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. equa riparazione

permalink | inviato da geronimo il 20/1/2013 alle 13:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 gennaio 2013

RETTE RSA – QUANDO PREVALE LA RAGIONE DI STATO


La Sentenza n. 296/2012 della Corte Costituzionale, depositata il 19 dicembre, ha dato un colpo di spugna alla nutrita giurisprudenza che in qualche modo tutelava con maggior forza la persona non abile o comunque soggetta ad essere in qualche modo seguita da un'adeguata struttura. La Corte Costituzionale, investita del problema, sorto a seguito dell'emanazione della legge regionale della Toscana n. 66/2008, sulla legittimità o meno dell'art. 14 comma 2 della predetta legge, ha ritenuto legittima la richiesta economica, formulata dalle istituzioni, al parente del ricoverato in Rsa. In poche parole, qualora il ricoverato non fosse in grado di onorare totalmente la retta Rsa, deve partecipare per la rimanente parte, non più l'amministrazione pubblica, ma il parente.
La sentenza, con tale indirizzo,  far venir meno i diritti sociali ed i diritti alle cure  derivanti dai casi di disabilità grave e di non autosufficienza. In un periodo così difficile, ove il debole dovrebbe essere maggiormente tutelato, si pensa alla ragione di Stato. L'art. 34 della CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELL'UNIONE EUROPEA (2010/C 83/02), sulla Sicurezza Sociale e assistenza sociale, recita così come segue:

1. L'Unione riconosce e rispetta il diritto di accesso alle prestazioni di sicurezza sociale e ai servizi sociali che assicurano protezione in casi quali la maternità, la malattia, gli infortuni sul lavoro, la dipendenza o la vecchiaia, oltre che in caso di perdita del posto di lavoro, secondo le modalità stabilite dal diritto dell'Unione e le legislazioni e prassi nazionali.
2. Ogni persona che risieda o si sposti legalmente all'interno dell'Unione ha diritto alle prestazioni di sicurezza sociale e ai benefici sociali, conformemente al diritto dell'Unione e alle legislazioni e prassi nazionali.
3. Al fine di lottare contro l'esclusione sociale e la povertà, l'Unione riconosce e rispetta il diritto all'assistenza sociale e all'assistenza abitativa volte a garantire un'esistenza dignitosa a tutti coloro che non dispongano di risorse sufficienti, secondo le modalità stabilite dal diritto dell'Unione e le legislazioni e prassi nazionali.”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rsa

permalink | inviato da geronimo il 17/1/2013 alle 21:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 gennaio 2013

L'AUTOVELOX DEVE ESSERE SEGNALATO - LA POSTAZIONE FISSA NON DEVE ESSERE INSTALLATA NELLE STRADE URBANE



Con la Circolare delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 5888, del 22 ottobre 2012, viene esplicitato che non è consentita l'installazione di postazioni fisse dei dispositivi di cui all'art. 4, Co. 1 del Decreto Legge n. 121/2002, convertito in Legge n. 168/2002 e successive modificazioni, se non su strade urbane di scorrimento definite dall'art. 2, Co 3, lett. d) del Codice, previo decreto prefettizio di individuazione ai sensi del medesimo art. 4, c. 2, del citato Decreto Legge n. 121/2002". In sostanza, dopo i segnali che indicano l'inizio del centro abitato, non sarebbe consentita l'installazione dei dispositivi autovelox a postazione fissa.
La Corte di Cassazione - Sezione Sesta Civile, n. 21199 del 28 novembre 2012ha accolto il ricorso dell'automobilista che  eccepiva la mancata segnalazione della presenza dell'autovelox.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. autovelox

permalink | inviato da geronimo il 14/1/2013 alle 23:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 gennaio 2013

INPS - PENSIONAMENTO APPARTENENTI AL COMPARTO SICUREZZA

Con la circolare n. 545 del 10 gennaio 2013 la Direzione Centrale Previdenza dell'INPS chiarisce sui requisiti per l’accesso al pensionamento del personale appartenente al comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico,  a partire dal 1°gennaio 2013.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pensioni

permalink | inviato da geronimo il 12/1/2013 alle 22:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio