Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

CALCIO - TROFFEO BERRETTI - OPPORTUNITA'

 






 

Il trofeo Berretti è un torneo che comprende  squadre giovanili di Società sportive professionistiche. I giovani che giocano in questo settore dovrebbero , ipoteticamente,  essere i possibili riferimenti delle società di appartenenza per rimpinguare, qualora vi siano atleti meritevoli, le prime fila delle squadre titolari.

Orbene, quando parliamo di atleti meritevoli dobbiamo riconoscere che la teoria è un’onda che spesso non combacia con la pratica, come meglio dire.., chi vanta un percorso privilegiato ha sicuramente maggiori possibilità d’essere preso in considerazione dalle Società  per essere visionato ed essere inserito in una possibile rosa, a meno che non si sia dei fuoriclasse.

Purtroppo, anche nel calcio, come un po’ tutti gli sport, vi è un condizionamento che implica fattori che fanno prescindere dall’interesse diretto dell’atleta e delle sue capacità, spesso sono  le spinte che determinano le scelte. Per non farla lunga, ed evitare ulteriori giri di parole, la meritocrazia anche nello Sport fatica a farsi strada, come dire, anche qui, come in altri, un bel calcio nel culo non fa mai male. D’altronde, sono le opportunità che possono agevolare la visione ed il riconoscimento da parte degli addetti ai lavori di un giovane più che un altro. Ma le opportunità da chi vengono determinate? Dai dirigenti? Dai genitori dirigenti? Dagli allenatori amici del padre del calciatore? Mah!! Non è semplice da dire, ma è anche vero che non è semplice accettare che un minimo di condizionamento esterno possa determinare la scelta di uno più che un altro; ripeto, sempre che il divario e la capacità che li differenzi non sia enorme. La crescita di un giovane è  condizionata da tantissime altre cose:”un adeguata preparazione atletica, un reindirizzamento tecnico, una maggiore esperienza sul campo con atleti di livello superiore, etcc.. etcc.. ). Lasciamo che le opportunità  non vengano condizionate, d’altronde, basta già l’aiuto che viene dato al giovane quando gioca al posto di un altro, anche se (non sempre) non meritevole. Per tornare alla parola meritevoli che ho voluto sottolineare, facciamo che essa possa guadagnare ancora un significato importante nell’ambito dello Sport e che le cosiddette opportunità,   possano essere uguali per tutti. Geronimo

 

http://www.giovanilitorres.blogspot.com/




 

Pubblicato il 17/1/2009 alle 23.47 nella rubrica sport.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web