Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

RESPONABILITA' DEL MEDICO - CONSENSO INFORMATO

Cassazione penale Sez. IV, Sent., (ud. 20-04-2010) 08-06-2010, n. 21799

Va imputato a titolo di dolo, non di colpa ( ravvisabile nel concreto espletamento dell'intervento terapeutico meramente non assentito, con esito infausto), non essendo richiesto per il reato di lesioni personali volontarie il dolo specifico e rimanendo, perciò', del tutto irrilevante che l'atto terapeutico, che ha cagionato la malattia finale, sia stato posto in essere al fine di guarirne altra o assicurare un più' appagante assetto psico-fisico "sul piano della valutazione complessiva della salute"


Pubblicato il 18/11/2010 alle 13.36 nella rubrica Sanità e salute.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web