Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

LICENZE - PROVVEDIMENTO AMM.VO - CONTRODEDUZIONI - MOTIVAZIONE

T.A.R. DELLA SICILIA N. 01323/2011 REG.PROV.COLL. N. 01941/2010 REG.RIC.

Comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza del privato

È illegittimo il provvedimento amministrativo che non esterna compiutamente, e specificamente, le motivazioni che inducono l'Amministrazione all'adozione dell'atto pur in presenza di controdeduzioni formalizzate dal destinatario dell'azione amministrativa.

l’art. 10 bis della legge 7 agosto 1990, n. 241 (aggiunto dall'art. 6, Legge 11 febbraio 2005, n. 15) ingiunge la pubblica amministrazione a dare ragione, nella motivazione del provvedimento finale, dell'eventuale mancato accoglimento delle osservazioni prodotte dal privato nel corso del procedimento amministrativo. Con ciò si può addivenire alla fattiva partecipazione del privato all'istruttoria procedimentale, inducendo l'Amministrazione all'obbligo di valutare le memorie prodotte dall'interessato, qualora pertinenti all'oggetto del procedimento, e di dare contezza, nel provvedimento finale, dei motivi che l'hanno indotta a non accogliere quanto esposto dal privato.


Pubblicato il 2/6/2011 alle 16.23 nella rubrica Commercio e P.S..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web