Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

CARTELLINI MARCATEMPO - FALSO IDEOLOGICO E TRUFFA

Corte di Cassazione Penale sez. V 21/5/2012 n. 19299


Marcatempo - falsa attestazione – 

Integra il delitto di falso ideologico in atto pubblico la falsa attestazione del pubblico dipendente circa la sua presenza in ufficio riportata nei cartellini marcatempo o nei fogli di presenza, in quanto documenti che non hanno natura di atto pubblico, ma di mera attestazione del dipendente inerente al rapporto di lavoro, soggetto a disciplina privatistica, documenti che, peraltro, non contengono manifestazioni dichiarative o di volontà riferibili alla P.A. (Sez.U, n. 15983 del 11/04/2006, Sepe, cui si è conformata la successiva giurisprudenza: La falsa attestazione del pubblico dipendente, circa lapresenza in ufficio riportata sui cartellini marcatempo o nei fogli dipresenza, è condotta fraudolenta, idonea oggettivamente ad indurre in errore l’amministrazione di appartenenza circa la presenza su luogo di lavoro, ed è dunque suscettibile di integrare il reato di truffa aggravata, ove il pubblico dipendente si allontani senza far risultare, mediante timbratura del cartellino o della scheda magnetica, i periodi di assenza, sempre che siano da considerare economicamente apprezzabili …(omissis)…

Pubblicato il 12/6/2012 alle 14.19 nella rubrica lavoro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web