Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

GUIDA IN STATO DI EBBREZZA A CAUSA DELL'ASSUNZIONE DI FARMACI - NON SUSSISTE

La Corte di Cassazione con sentenza 13 luglio 2012, n. 28388 accoglie il ricorso di un automobilista condannato per guida in stato di ebbrezza ex art. 186 C.d.S., poich√© nell'esame dell'alcoltest non si √® tenuto conto dell'assunzione di alcuni farmaci ingeriti dal conducente a causa di una malattia cronica. In sostanza, i giudici di merito , hanno il dovere di valutare tutte le circostanze influenti ai fini della decisione.

Pubblicato il 17/8/2012 alle 5.11 nella rubrica L'automobilista.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web