Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

SE IL GIUDIZIO DI EQUA RIPARAZIONE DURA TROPPO DEVONO ESSERE PAGATI I DANNI

La Corte di Cassazione Civ. n. 1/2013 ritorna sulle decisioni inerenti l'equa riparazione , decide di ritenere valido il risarcimento nei confronti del ricorrente qualora vi sia ulteriore ritardo nella decisione della Corte sul quantum risarcitorio . Insomma, prima o poi verrĂ  capito che bisogna accorciare i tempi della Giustizia.

Pubblicato il 20/1/2013 alle 13.51 nella rubrica diritto e diritti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web