Blog: http://GERONIMO.ilcannocchiale.it

PRIVACY - FILMARE LA VITA QUOTIDIANA DELLE PERSONE E' CONSENTITO - A DETERMINATE CONDIZIONI



La Corte di Cassazione , con due distinte sentenze, n. 47165/2010 e n. 45662/2012, ha ribadito che le riprese video della vita quotidiana delle persone non violano la privacy se esse vengono fatte senza superare alcun ostacolo che impedisca l'intromissione della vita privata altrui. Vengono portati ad esempio i seguenti casi:” 1) una coppia filma le figlie del vicino di casa in un giardino confinante e visibile dall'esterno senza alcuna protezione al fine di garantirne la visibilità; 2) una telecamera installata su una struttura aziendale che riprendeva il traffico di automezzi presso la proprietà del vicino imprenditore, senza che fossero stati installati strumenti per captare elementi non percepibili ad occhio nudo, quali ad esempio un teleobiettivo od un visore notturno.

Pubblicato il 10/2/2013 alle 12.18 nella rubrica diritto e diritti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web